Centro Studi Postura

Il METODO FELDENKRAIS ®


Ingegnere e fisico, prima cintura nera di judo europea e pionere dell’educazione somatica, Moshe Feldenkrais si è dedicato allo studio del movimento, al fine di migliorare la consapevolezza e la capacità di agire delle persone.
La sua idea guida era che ogni aspetto della vita umana, compresa la sicurezza interiore, dipenda dall’immagine che ciascuno ha di se stesso.

Imparare ad imparare

Seguendo processi organici simili a quelli del bambino che impara per la prima volta a muoversi nel campo gravitazionale, il Metodo Feldenkrais ci permette di svincolarci da schemi posturali e di movimento meccanici e ripetitivi, divenuti inadeguati e inadatti a rispondere ai nostri bisogni, o addirittura dannosi per noi.
Offrendo opzioni diverse ed alternative al nostro abituale modo di muoverci e stimolando l’autoconsapevolezza, il Metodo permette la ripresa della crescita delle strutture nervose, e aumenta la nostra capacità di scegliere più liberamente come agire e come essere.

Il movimento è alla base della consapevolezza

Il movimento rivela chi e come siamo; è il supporto delle nostre azioni, dei nostri sentimenti, delle nostre sensazioni ed emozioni.
I muscoli, comandati dal sistema nervoso, sono il solo mezzo che ci permette di esprimere l’insieme dell’attività biodinamica del sistema nervoso stesso. Perciò la qualità dell’attività muscolare e del movimento rivela lo stato di salute del sistema che li governa. Non solo, attraverso il movimento è possibile raggiungere il sistema nervoso e migliorarne il funzionamento e le condizioni.

Come muoversi utilizzando tutto il corpo

Vi è una stretta connessione tra emozioni e atteggiamento posturale.
In casi sfavorevoli si può arrivare a bloccare certe parti del corpo in posture inefficienti, contraendo stabilmente, e per lo più inconsapevolmente, taluni distretti muscolari e costringendo altre parti a compensare con un movimento eccessivo.
A lungo andare ciò crea disturbi funzionali, ortopedici, di comportamento.
Riportare consapevolezza nelle parti del corpo bloccate e “dimenticate” permette di eliminare tensioni e ripristinare la libertà di movimento, l’efficienza dell’azione e la salute.
Con il metodo Feldenkrais la persona impara e scopre direttamente dal suo corpo una migliore modalità di azione, che rende possibile la piena espressione di una vasta gamma di funzioni.
Il Metodo viene applicato con due modalità:
Conoscersi attraverso il movimento ® (CAM ) e Integrazione Funzionale ®

In Conoscersi attraverso il movimento ® (lezioni di gruppo), l’insegnante guida gli allievi ad eseguire facili movimenti che ripercorrono le tappe di apprendimento delle principali funzioni motorie, quali girarsi , sedersi e alzarsi da una sedia, camminare, allungarsi, chinarsi… coinvolgendo la consapevolezza, il pensiero, la percezione e l’immaginazione.
Gli allievi imparano ad utilizzare le varie parti del corpo in armonia, in modo che ogni parte si relazioni con le altre integrandole nella funzione motoria che si vuole eseguire .
Queste lezioni portano l’organismo a muoversi in modo naturale e piacevole, modificando quelle abitudini poco funzionali che, ripetute nel tempo, possono generare posture e movimenti non economici, “viziati”, che spesso danno luogo a mal di schiena, dolori alle spalle, al collo , ecc.

Nell’Integrazione Funzionale ® (lezione individuale), il processo di apprendimento è guidato dalle mani dell’insegnante in un dialogo non verbale.
L’allievo sperimenta e registra dentro di se modalità meglio organizzate di movimento e percezione di se stesso.
L’insegnante lo aiuta a riorganizzare i movimenti abituali che risultano insoddisfacenti o che sono stati alterati da lesioni fisiche o neurologiche.


Il Metodo Feldenkrais si rivolge a tutti

• A persone di tutte le età e in qualsiasi condizione fisica; bambini, adulti, anziani
• A chi soffre di dolori o limitazioni nei movimenti delle varie parti del corpo
• A chi desidera migliorare la propria postura e l’immagine di se
• A coloro che, per motivi professionali, conducono un tipo di vita particolarmente stressante
• A chi desidera migliorare l’armonia dei propri gesti: artisti, attori, danzatori, musicisti, cantanti
• A chi pratica uno sport a qualsiasi livello e vuole sia ottenere prestazioni più elevate, sia prevenire eventuali disturbi articolari e muscolari
• A tutte quelle persone che provano curiosità ed interesse nel conoscere se stessi
 

Dott. FT Mario D’Auria
Insegnante Feldenkrais


Pubblicato martedì 06 marzo 2012 alle ore 15:36.
Ultima modifica giovedì 19 marzo 2015 alle ore 12:14.

In primo piano

L'importanza della Capillaroscopia nel Fenomeno di Raynaud e nella microangiopatia sclerodermica

L'importanza della Capillaroscopia nel Fenomeno di Raynaud e nella microangiopatia sclerodermica

Il 29 Giugno è la Giornata Mondiale della Sclerosi Sistemica e anche il Centro Studi Postura vuole contribuire alla divulgazione di maggiori informazioni in tema delle malattie reumatiche e lo fa partendo da un articolo sulla “Capillaroscopia”, un esame semplice ma molto utile per individuare pattern patologici che sono stati descritti in diverse malattie di interesse internistico, nello specifico nell’ambito delle Connettiviti. Alcune alterazioni capillaroscopiche risultano significative e a volte dirimenti nella diagnosi della Sclerosi Sistemica in quanto presenti già nelle prime fasi di queste patologie.

[Continua]

Ultime Notizie

  • L'importanza della Capillaroscopia nel Fenomeno di Raynaud e nella microangiopatia sclerodermica

    L'importanza della Capillaroscopia nel Fenomeno di Raynaud e nella microangiopatia sclerodermica

    Il 29 Giugno è la Giornata Mondiale della Sclerosi Sistemica e anche il Centro Studi Postura vuole contribuire alla divulgazione di maggiori informazioni in tema delle malattie reumatiche e lo fa partendo da un articolo sulla “Capillaroscopia”, un esame semplice ma molto utile per individuare pattern patologici che sono stati descritti in diverse malattie di interesse internistico, nello specifico nell’ambito delle Connettiviti. Alcune alterazioni capillaroscopiche risultano significative e a volte dirimenti nella diagnosi della Sclerosi Sistemica in quanto presenti già nelle prime fasi di queste patologie.

    [Continua]

  • ACIDOSI METABOLICA

    ACIDOSI METABOLICA

    [Continua]

  • STENOSI CANALARE

    STENOSI CANALARE

    [Continua]

  • CASO CLINICO: IPERCIFOSI DORSALE

    CASO CLINICO: IPERCIFOSI DORSALE

    [Continua]

  • COS’È LA BIOIMPEDENZIOMETRIA (BIA)?

    COS’È LA BIOIMPEDENZIOMETRIA (BIA)?

    [Continua]

Seguici su

Centro Studi Postura su Facebook Centro Studi Postura su Youtube

Utenti registrati


Designed by:
Designed by: Guida Creativa di Giorgia Erika Murgolo